GAM - Gruppo Archeologico Monteclarense
  MAPPA SITI   ARCHEOLOGICI
       
  Lo schema dei siti Archeologici  
    Scopri tutti i siti archeologici
che il GAM ha negli anni realizzato...
 
 
 IN EVIDENZA
       
    Dal 20 giugno 2009  
  I longobardi nel Bresciano I longobardi nel Bresciano
La mostra dei Longobardi è ospitata nel P.A.S.T. - Palazzo dell'archeologia e della s...
 
       
 MAPPA SITI ARCHEOLOGICI
       
  Rocca medioevale di Montichiari Rocca medioevale di Montichiari
L'analisi Archeologica della Soprintendenza della Lombardia L'esistenza di una fortificazione in Mo...
 
       
  IL PAST
  PAST - Palazzo dell’archeologia e della storia del territorio
 
PAST
Museo
Palazzo dell’Archeologia
e della Storia
del Territorio
Comune di Montichiari
 
 
 

Mappa siti archeologici

 

Punta di lancia in bronzo

 
  Sigla sito   02MOFP
       
  Denominazione   Punta di lancia in bronzo
       
  Anno ritrovamento   1932
       
  Anno intervento   --
       
  Luogo   fra i due ponti
       
  Località   --
       
  Comune   Montichiari (BS)
       
  Macro età   Età del bronzo
       
  Età archeologica   Recente
       
  Periodo   XII sec.a.C.
       
  Tipologia sito   reperto isolato
       
  Tipo struttura archeologica   --
       
  Tipo reperto   punta di lancia
       
  Materiale reperto   bronzo
Punta di lancia in bronzo
 RASSEGNA STAMPA
     
  Bibliografia  
     
     
  ANNO 2002  
GAM- "Relazione all'assemblea annuale dei soci", aut. P. C.  - Vai alla scheda GAM- "Relazione all'assemblea annuale dei soci", aut. P. C.  
 

Nell’ambito delle ricerche val la pena di ricordare che nel 1932 l'impresa Paroletti, mentre stava eseguendo lavori di arginatura, recupera nel letto del fiume Chiese, fra i due ponti, una punta di lancia in bronzo lunga 15 cm.; il reperto risale alla tarda età del Bronzo (XII-XI sec.a.C.) ed è conservato nei musei civici di Brescia.
La lancia era un'arma da guerra costituita da una punta o cuspide inserita su un'asta di legno e fissata a questa con dei piccoli chiodi.    Il reperto di Montichiari è stato ottenuto con la tecnica della fusione, colando il bronzo (lega di rame e stagno) in uno stampo a due valve sulle quali era l'impronta dell'oggetto, la parte cava per l'immanicatura si otteneva inserendo un'anima di creta che alla fine veniva rotta.    Al contrario lo stampo poteva essere usato più volte; una volta estratta la punta di lancia subiva un'operazione finale di sbavatura (eliminazione dei residui dei canali di colata e bave), la pulitura ed era pronta per l'uso .
La presenza di questo reperto in quel tratto di fiume non è casuale e può essere messo in relazione con l'insediamento dell'età del bronzo preesistente all'attuale Castello Bonoris, distante qualche centinaio di metri.
(P.C.)

   

 
   
torna indietro
 
 
       
  Home | Gam | Contatti | Soprintendenza | Campi di scavo
Mappa siti archeologici | Età Archeologiche | News

GAM - Gruppo Archeologico Monteclarense - Via XXV Aprile, 40 25018 - Montichiari (Bs)
Per contattarci clicca qui | Web credits | Copyrights | Mappa del sito
XHTML CSS